visualizzare il contenuto principale

Iniziative sostenute dalla Radio

Sulla Tua Parola

L' Azione Cattolica di Bolzano e Bressanone ha organizzato un ciclo di tre incontri dal titolo "Sulla Tua Parola" presso la chiesa Tre Santi a Bolzano.
Martedì 13 ottobre si è svolto il primo incontro dal titolo "Più grande di tutto è l'amore", il dono del cantico dei cantici, ospite Lidia Maggi, pastora battista, si occupa inoltre di formazione e dialogo ecumenico. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: Quando Dio si diverte: la Bibbia sotto le lenti dell’ironia (Il Pozzo di Giacobbe, 2008), Elogio dell’amore imperfetto (Cittadella, 2011),
Le donne di Dio. Pagine bibliche al femminile (Claudiana, 2014).

S. Messa celebrata dal vescovo Ivo Muser per dare l’ultimo saluto collettivo ai sacerdoti diocesani deceduti durante il periodo del lockdown da Covid-19.

Per recuperale la possibilità di rinnovare l’ultimo saluto ai sacerdoti deceduti durante il periodo del lockdown e per i quali non è stato possibile celebrare il funerale comunitario, il vescovo Ivo Muser ha deciso di celebrare una santa messa. Martedì 13 ottobre alle 18.30 nella chiesa San Giovanni Bosco a Bolzano la funzione in memoria di Salvatore Tonini, Italo Tonidandel e di Augusto Baldrati missionario deceduto a Goiania (Brasile) il 14 settembre.

Testimoni

In occasione della sesta edizione della Settimana dell’Accoglienza, dedicata a "La comunità che si prende cura", giovedi 01 ottobre Vincenzo Passerini ha presentato il suo nuovo libro, “Testimoni” presso la sala convegni della diocesi.
Il libro raccoglie 53 microbiografie di personaggi famosi o dimenticati che l’autore ha scritto per il giornale “Il Trentino”, dal 26 marzo al 18 maggio. Un libro nato in un momento in cui, tra le difficoltà del presente, guardavamo oltre, ritrovando la speranza nel passato e nel futuro.
Da personaggi celebrati come Madre Teresa e Rosa Parks, a quelli ingiustamente ignorati, come Thérèse Nyrabayovu e Johannes Lepsius; dai martiri di ieri, come Josef Mayr-Nusser, ai martiri di oggi, come Dorothy Stang, il libro si propone di raccogliere testimonianze di coraggio, e storie di persone che si sono battute per l’umanità e la civiltà.

Interviene Vincenzo Passerini – autore del libro; introduce e modera Giuseppe De Cesare - giornalista

La potenza della croce. Cristianesimo e violenza contro le donne

Mercoledì 30 si è tenuto l'incontro dal titolo "La potenza della croce. Cristianesimo e violenza contro le donne" presso la chiesa Visitazione di Bolzano.
Partendo da alcune figure femminili nelle scritture si discute vari aspetti della croce alla luce della violenza maschile sulle donne. Viene messa a nudo l'ambiguità della croce nonché le sue potenzialità liberatrici per donne e uomini.
Analisi che ci aiutano a leggere il tipo di società tradizionale rispecchiato nelle scritture e continuano ad informare, nonostante i cambiamenti in corso, una struttura mentale ancora diffusa oggi.
Le Sacre scritture prodotte in una società patriarcale non nascondono le relazioni storicamente ineguali tra uomini e donne. La lettura o rilettura delle figure femminili nella Bibbia è importante per scoprire come esse codificano tali relazioni. Ci aiuta, cioè, a vedere come il testo biblico - se trasmesso in modo acritico - possa diventare complice del dominio maschile. Allo stesso tempo ci aiuta a scoprire eventuali fessure nel testo che stridano con le relazioni ineguali tra i generi, spiragli di libertà per donne e uomini.

interviene Elizabeth Green; introduce e modera don Paolo Zambaldi

La voce è tutto

La voce è il mezzo per esprimersi, cantare, pregare e, in fondo, per sentirsi innanzitutto esseri umani, come auspicava in uno dei suoi storici scritti la battagliera Shulamit Aloni.

Maria Teresa Milano, autrice del libro, dottore di ricerca in Ebraistica, traduttrice, autrice e formatrice. Crea e conduce progetti su storia, cultura e musica ebraica per conto di scuole e istituzioni. Cura la rubrica «In ascolto» per Pagine Ebraiche – Moked. È docente di ebraico presso lo Studio Teologico Interdiocesano di Fossano e tiene corsi di lingua e di cultura ebraica. All’attività di ricerca affianca quella artistica come cantante nel gruppo klezmer Mishkalé, con cui ha prodotto Shtetl (recital e disco).

Interviene Maria Teresa Milano; Introduce e modera don Gioele Salvaterra

Nuovo anno pastorale: prendersi tempo per l’essenziale

In questa fase difficile la comunità si trova davanti “a profondi cambiamenti, abbiamo bisogno di un momento di pausa. Non dobbiamo concentrarci sull‘ancora di più, ma andare in profondità, prendersi tempo per ciò che è veramente importante“: è un passaggio della relazione programmatica del vescovo Ivo Muser che oggi (18 settembre) ha aperto a Bressanone il nuovo anno pastorale. Per la Chiesa altoatesina non un 2020/21 di nuovi progetti, dunque, ma impegni essenziali per cui “darsi il tempo“, secondo il tema annuale: la famiglia e i giovani, il percorso della cresima, una spiritualità vissuta, la pastorale della salute e del lutto, le celebrazioni liturgiche, la formazione.

Qui la registrazione audio dell'intervento di Fabrizio Carletti, formatore, coach, consulente in area pastorale e organizzativa.

Ordinazione episcopale di Michele Tomasi

L’ordinazione a vescovo del bolzanino don Michele Tomasi, si è svolta sabato 14 settembre alle ore 12.00 nel duomo di Bressanone.
La nomina di Tomasi, ex vicario episcopale per il clero della diocesi bolzanina, è dello scorso 6 luglio.
Tomasi è stato ordinato dal vescovo diocesano Ivo Muser come consacratore principale, accompagnato dall’arcivescovo di Trento Lauro Tisi, dal Vescovo emerito di Treviso, Gianfranco Gardin, predecessore di Tomasi e con la presenza del patriarca di Venezia, Francesco Moraglia.
Il nuovo Vescovo farà il suo ingresso nella diocesi di Treviso il pomeriggio di domenica 6 ottobre.

Qui potete ascoltare/scaricare l'audio integrale della cerimonia, trasmessa da RSF inBlu